SEO e SEM sono tuoi amici parte 3: la SEM?

Il mercato digitale fornisce immense possibilità di vendita, ma ottenere risultati
concreti è impossibile se vi mancano i fondamentali, tra cui l’esistenza di un
vostro sito che consenta la condivisione delle vostre informazioni (non
necessariamente i prodotti o i servizi legati all’azienda).
Nel caso del marketing digitale, è il fratello di SEO ad intervenire: SEM (search
engine marketing) che consiste nell’insieme delle attività di web marketing svolte
per aumentare la visibilità e la rintracciabilità di un sito web attraverso i motori di
ricerca.

 Sem migliora il modo in cui il sito viene “venduto” online e la sua
visibilità attraverso strategie specifiche atte a far convergere il traffico verso un
sito; si basano sul concetto di inbound marketing.
SEO, SEM uniti alla pubblicità vengono integrati nella SEA (search engine
advertising), che sfrutta AdWords e processi di pay per click per dirigere il
pubblico verso un determinato luogo del web grazie all’utilizzo di tecniche di
posizionamento sponsorizzato.

Perché devi avere un sito web.

I 5 motivi per cui non puoi non essere presente online nel 2021

“Internet è la storia di questo decennio perché è stato motore di ogni cambiamento della nostra vita quotidiana: dal commercio alla comunicazione, dalla politica alla cultura.” (Marco Pratellesi)

 

1.      Una landing page può fare la differenza

In un mondo sempre più digitale, in cui un numero sempre maggiore di utenti naviga quotidianamente in internet, non essere presenti online è l’equivalente di un suicidio mediale.

Essere un professionista oggi significa saper stare al passo con la tecnologia, sapersi interfacciare ad una società che dialoga tanto offline quanto online.

Non tutti possono permettersi di tenere un blog aziendale, aggiornare il proprio profilo linkedin con articoli nuovi ogni settimana, oppure ottimizzare il proprio sito ad ogni nuovo aggiornamento disponibile delle piattaforme utilizzate. Tuttavia, possedere almeno una landing page chiara, pulita ed efficace, è ormai d’obbligo.

Non essere presenti online è un errore che può costare caro. Una semplice landing page può davvero fare la differenza tra ottenere la fiducia di un cliente e perdere un possibile contatto interessato ai vostri servizi.

Un professionista non è tenuto a conoscere il linguaggio html o a saper disegnare la sua propria pagina web, ma ciò non lo esime dal contattare un esperto in grado di farlo.

2.     Aumenta la tua credibilità

Non avere un sito web viene percepito come segno di scarsa affidabilità e poca credibilità da parte dei clienti.

Come dimostra uno studio B&K, essere presenti online significa ottenere maggiore riconoscimento in quanto realtà commerciale e definire la propria identità di brand attraverso immagini e colori che riflettono e amplificano il vostro messaggio.

Rimanere indietro, anche rispetto alla tecnologia è sintomo di debolezza: i vostri clienti cercano partner commerciali vincenti e autorevoli. In questo senza, un sito web vi promuove positivamente.

3.     Offri una user experience coi fiocchi

Perché dovete avere un sito web nel 2021? Perché i vostri clienti lo pretendono.

Un sito web perfettamente funzionante, oltre alla vostra presenza sui social, vi consente di avere una linea di comunicazione diretta sempre aperta con i vostri clienti abituali. Inoltre, rappresenta un’interfaccia utile in cui trovare risposte per coloro che ancora non vi conoscono, ma che potrebbero avere bisogno dei vostri prodotti o servizi.

Regalare agli utenti una user experience positiva è il primo passo per stabilire una relazione commerciale duratura.

4.    Combatti la concorrenza

Facciamo un esempio, un possibile cliente sta chiacchierando con un amico al bar, gli sta raccontando di una sua necessità commerciale o del bisogno di acquistare un servizio senza sapere però a chi rivolgersi.

L’amico gli risponde di aver avuto lo stesso problema e di essersi rivolto a voi. Tuttavia, ricorda solo il vostro nome ma non ha più il vostro contatto telefonico o la vostra email.

Il possibile cliente allora prende il suo cellulare e digita il vostro nome insieme al prodotto o servizio che sta cercando.

Capite dove voglio andare a parare? Se non siete tra quei benedetti risultati di ricerca, il possibile cliente del bar contatterà la concorrenza e voi avrete perso un’opportunità.

5.     Fatti pubblicità: è semplice

Se hai un sito internet e sei presente sui social, farti pubblicità è decisamente più semplice, più gestibile e meno dispendioso. Perché? Prima di tutto perché Google offre una piattaforma validissima (Google Ads) per permettervi di creare annunci ad hoc e posizionarvi in alto tra i risultati di ricerca.

In secondo luogo, anche la pubblicità sui social, attraverso post sponsorizzati e un centinaio di altre strategie innovative, è , ad oggi, il modo più diretto per trovare nuovi clienti;

Soprattutto, grazie ad internet, puoi effettivamente valutare la capacità persuasiva del tuo messaggio commerciale e perfezionarlo in base ai feedback degli utenti, non è grandioso?!